Orme di gabbiani

          

                                            L'onda e il gabbiano
     Cogli l'istante nell'alito del vento…                                                         
rincorrente l'onda..
che lambisce lo scoglio…come un'audace amante…
il fremito planante del gabbiano ed..
il suo grido acuto…
il canto delle onde… come musica incessante…
Ghermisci l'attimo e fattene fardello…
dimentica l'ieri… non occuparti del domani…
Cresci la tua interezza…                                                             
vivi attimo per attimo…
non conosci più la noia…
spazio e tempo
non hanno più senso di esistere…
Il vento si placa e l'onda… quasi culla la roccia…
con il suo mormorio…
il sole scende basso all'orizzonte…
L'alba ti trova nudo…
senza alcuna dipendenza…
senza ricordi… senza speranza…
conscio di un canto che
ti alita dentro…
e cresce di tono ad ogni istante…
Stamani il cielo ha un'altra trasparenza…
il sole è più luminoso…
l'aria ti porta il profumo
e l'anticipazione del tuo Oggi….
Sei un uomo nuovo ed
il tuo canto si unisce…
all'onda ed al gabbiano…
l'Onda è la ragione che
ti riporta costantemente alla tua roccia…
il Gabbiano è l'istinto e…
ti libra planando a nuove sponde…
libero finalmente.!
il Cielo ti appartiene…….
Orme di gabbianiultima modifica: 2006-01-20T01:01:44+01:00da arcano44
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento